Boteco

via San Vitale, 17/b

boteco_edit

 

Hai presente quando entri in un locale e c’è musica dal vivo ma non te l’aspettavi, perché il locale è troppo piccolo per fare musica dal vivo e allora ti chiedi come sia possibile, perché la senti – senti una voce bellissima che canta e delle plettrate sulle corde di una chitarra acustica – ed è evidente che non può essere una registrazione – ci sono troppe vibrazioni, il suono è troppo fisico per essere una registrazione – e infatti se guardi bene la cantante c’è, però è solo una ragazza su uno sgabello che ha imbracciato una delle chitarre appese al muro per cantare una canzone davanti a un gruppetto di amici e altri avventori occasionali tra cui anche tu, che sei arrivato proprio sul finire della canzone, quando l’ultimo accordo resta un po’ a galleggiare nella stanza e tutti trattengono il fiato in un attimo di incertezza, prima di realizzare che la canzone è proprio finita ed è il momento di battere le mani? Ecco.

Cinema

La magnifica preda, Otto Preminger

Musica

La compagnia, Lucio Battisti

L’esperto consiglia

Il San Simone è un ottimo amaro piemontese. Dove lo ho scoperto? Al Boteco! Salute!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...